Programma escursionismo con le ciaspole

PROGRAMMA di escursionismo con le CIASPOLE G.A.M. 2018-2019

PROGRAMMA escursionismo con le CIASPOLE 2018-2019

 Le uscite con le ciaspole NON sono accompagnate da Guide in ambiente innevato, ma autorganizzate con l’attenzione ai pericoli e alle caratteristiche di un ambiente che sa anche essere molto severo.

Il programma 2019 che presentiamo è suscettibile di cambiamenti e modifiche e le uscite proposte sono indicative e da confermare in base all’innevamento e alle condizioni meteo.

Inizieremo con qualche uscita prima di Natale, neve permettendo.

Sabato 1 dicembre 2018 – RIALE (Val Formazza) Rifugio Maria Luisa. Lunghezza A/R circa 12 km; Dislivello 430 m. Tempi di percorrenza andata:  2h

7-9 Dicembre 2017 – S. Ambrogio in VAL D’AVERS o VAL STURA o VAL MAIRA a seconda dell’innevamento con il gruppo degli sci alpinisti, faremo ciaspolate in autonomia.

Sabato 15 dicembre 2018 – VAL ROSEG (Engadina – CH) da Pontresina (1800 mt) – Roseg Gletscher (2000 mt) Dislivello: 200 mt. – Lunghezza A/R 14 Km.

Sabato 12 gennaio 2019 – FLASSIN. Nei boschi dell’alta valle del Gran San Bernardo, soprastanti il comune di Saint Oyen, dagli alpeggi di Flassin de sot mt 1535 – Flassin di meiten mt 1640 e Flassin Damon mt 1696 fino ad arrivare a quota 1800 mt seguendo le tracce che portano al colle Flassin. Panorama sul Mont Velan e sulle belle montagne che segnano il confine con la Svizzera.

quota min.: 1367; quota max.: 1800; Dislivello 430 m; Lunghezza A/R 11.2 km. Tempo: 3h 30’.

Sabato 19 gennaio 2019CERESOLE REALE (1612 m). Percorso tra i due versanti dell’alta valle Orco sino a Chiapili e Lago Serrù

26-27 gennaio – WE ad ASIAGO-FOZA. Due giorni di belle ciaspolate in un comprensorio aperto e la possibilità di fare la ”mitica” Ortigara, dal rifugio Campomulo.

Sabato 9 febbraio COGNE (Valle d’Aosta) Valnontey -Valmaniaz. Semplice escursione che parte dal parcheggio e si addentra all’interno del vallone, seguendo il sentiero sulla destra orografica del torrente, nella wilderness del Parco con possibilità di incontrare animali

16 febbraio 2019 CHIAREGGIO (Val Malenco) 1593m) all’Alpe dell’Oro (2010 m)

23-24 febbraio 2019 WE in APPENNINO MODENESE, Lama di Mocogno e Piana Amorotti.

Sabato 2 marzo ENGADINA Ciaspolata sulla mitica SKI MARATHON dal Maloja a Zernez (CH)

6-10 marzo 2019 Carnevale a DOBBIACO (Val Pusteria) Diverse passeggiate: dalla valle Fiscalina al Rif. Tre Cime, altre in Val di Landro o in Valle S. Silvestro

 16 marzo ST BARTHELEMY (1960 m) verso Porliod (1880) e sino al Rifugio Magià (2005m) in Loc. La Servaz. Dislivello: 160m; Durata: 2h30’; Lunghezza A/R: 14km

Per la partecipazione alle gite è obbligatoria l’iscrizione al C.A.I. e l’uso di ARTVA, pala, sonda in qualsiasi area innevata diversa dalle aree sciabili attrezzate.

Noleggio ARVA: 5 € /day

Il programma dettagliato di ogni iniziativa comprendente orari, quote e nominativi dei capogita, è disponibile in sede con grande anticipo ed è visibile al sito del GAM alla sezione Notiziari e Attività www.gam.milano.it/

In considerazione dei rischi e dei pericoli relativi alla frequentazione della montagna, il G.A.M. fa obbligo ai partecipanti di prendere visione del programma, valutando la propria partecipazione sulla base delle caratteristiche e delle difficoltà del percorso in rapporto alle proprie capacità. Inoltre si prega di controllare che il materiale proprio occorrente sia funzionante e ben collaudato. I coordinatori si riservano di valutare l’idoneità dei partecipanti, nonché di modificare l’itinerario in base alle condizioni ambientali e meteorologiche.

Il G.A.M. declina ogni responsabilità per eventuali danni che possono, direttamente o indirettamente, derivare a persone, animali e cose, in conseguenza alla mancata osservanza di tutte le avvertenze e raccomandazioni trasmesse dai nostri incaricati.

 Le uscite sono organizzate con pullman privato condiviso con il gruppo fondo – Circolo ARCI Cime Tempestose.

PARTENZA in pullman alle h 6:45 da Piazzale Loreto (di fronte ad Aumai) e alle h 7 in Via Renato Serra 65 (di fronte Saturn).

Iscrizioni e pagamenti: entro il giovedì antecedente la gita mediante bonifico al GAM su IBAN: IT62D0103001654000061104572 con causale: ciaspole + gita XY + nome e cognome; oppure il giorno della gita direttamente in bus con quota maggiorata di 5 €.

Quote: per gite giornaliere in pullman: a seconda del numero dei partecipanti 20-30 €. Gli iscritti GAM/CAI godono di una riduzione di circa 5 €. La quota è dovuta anche per mancata partecipazione alla gita (vedi paragrafo 4 delle Norme di partecipazione). Per gite in auto: condivisione delle spese escludendo il guidatore + quota GAM (7€).

Quote ed iscrizioni per WEEK-END: 135 € (½ pensione in Hotel, viaggio A/R con pullman). In offerta, pagando in anticipo con caparra € 50 entro il 12/12/2018 e saldo entro il 10 gennaio, 115 € per ogni WE e 215€ per entrambi.

 Per iscrizioni e partecipazione prendere sempre contatti con i capigita. Per ulteriori informazioni:

gemma.assante2017@gmail.com tel. 347 9508 354

NORME PER LA PARTECIPAZIONE A GITE GAM

1 Le iniziative sono dedicate ai soci CAI-GAM regolarmente iscritti

2 Le iscrizioni alle gite si ricevono in sede negli orari di apertura. Per le gite giornaliere o di fine settimana, salvo che sia diversamente indicato sul Notiziario, nelle due settimane che precedono la gita stessa. Per trekking e settimane secondo quanto indicato sul Notiziario. Le iscrizioni sono valide con il pagamento delle quote stabilite. Le iscrizioni eccedenti la disponibilità dei posti vengono messe in lista d’attesa per eventuali sostituzioni.

3 Lo scopo delle gite sociali è quello di condurre tutti i partecipanti alla meta. L’andatura sarà quindi adatta a mantenere il gruppo sufficientemente compatto pur tenendo conto dei tempi tecnici necessari al normale svolgimento della gita. Ne consegue che i direttori di gita, a loro insindacabile giudizio, possono non accettare l’iscrizione di chi non è ritenuto idoneo.

4 Per quanto riguarda la rinuncia si precisa che, a meno che il rinunciatario proponga un sostituto:

– per le gite giornaliere la quota di partecipazione è interamente dovuta se la rinuncia viene fatta dopo il mercoledì precedente la gita

– per le gite di più giorni se la rinuncia viene fatta negli 8 giorni precedenti la partenza è trattenuta la caparra e richiesta la quota di soggiorno nella misura eventualmente addebitata dall’albergatore.

5 I Direttori di gita sono volontari che agiscono come accompagnatori non professionali. Essi guidano la comitiva nell’esecuzione, curano il rispetto degli orari, la situazione dei posti, dei pernottamenti e tutto quanto sia utile al buon andamento della gita. I Direttori di gita hanno la facoltà di sospendere o modificare la gita nel caso in cui le condizioni atmosferiche, di innevamento o la situazione contingente siano tali da non garantire le normali norme di sicurezza. Durante il percorso essi stabiliscono le soste opportune e assumono le decisioni adeguate in ordine a coloro che fossero in difficoltà a proseguire.

6 I partecipanti, che devono essere a perfetta conoscenza delle caratteristiche della gita apparse sul Notiziario, hanno l’obbligo di attenersi alle disposizioni dei Direttori di gita e di portare l’attrezzatura richiesta dal programma. Il possesso dell’attrezzatura fa supporre che se ne conosca l’uso. I partecipanti devono essere disposti a collaborare per il trasporto di materiale comune (corde, barella, o altro). Nessuno dei partecipanti, se non espressamente autorizzato, dovrà sopravanzare i Direttori di gita o rimanere arretrato. Le attività individuali, ove previste, devono essere comunicate ai Direttori di gita (meta, percorsi, tempi).

7 Nel caso di gite sci-alpinistiche e di gite con le ciaspole è obbligatorio il possesso dell’ARVA con frequenza di 457 kHz, il cui funzionamento sarà controllato all’inizio della gita. E’ inoltre richiesto che ciascun partecipante sia munito di pala e sonda. Entrambi questi strumenti possono essere noleggiati, in numero limitato, presso il GAM. In occasione di gite i Direttori di gita organizzeranno prove pratiche di ricerca con ARVA cui tutti, con spirito di solidarietà, dovranno partecipare per impratichirsi su come portare soccorso in tempo utile.

8 Gli orari di partenza previsti sono tassativi. Nel caso in cui fosse necessario modificare l’orario di ritorno i Direttori di gita lo comunicheranno per tempo a tutti i partecipanti.

9 L’iscrizione alla gita comporta la totale accettazione delle presenti norme.

L’ATTENERSI ALLE REGOLE FACILITA LA GITA, LA RENDE PIÙ PIACEVOLE PER TUTTI E SOPRATTUTTO PIÙ SICURA.

 

I commenti sono chiusi.