Programma di Alpinismo 2017

Gruppo Amici della Montagna GAM

Sottosezione CAI Milano

CALENDARIO 2017ALPINISMO

Sabato 10 giugno   Ferrata CAI Barzio allo Zucco di Pesciola (ex Rebuzzini)

Ferrata impegnativa ai Piani di Bobbio (Valsassina), che ripercorre il tracciato della vecchia Rebuzzini, smantellata e sostituita da nuova attrezzatura. Partenza dall’arrivo della funivia dei Piani di Bobbio.  Difficoltà : da D+ a TD- .  Sviluppo : 300 mt.

Sabato-Domenica 24-25 giugno  Pizzo Disgrazia (mt. 3678) per la via normale Cresta Ovest-NordOvest.  (Alternativa per il Canalone Schenatti)

Grande montagna, regina delle Alpi Centrali, la saliremo per la classica via normale o, se ci sono le condizioni, per un itinerario un poco più difficile. Sabato: dalla Piana di Preda Rossa  al rifugio Ponti (mt. 2.559) in 2h. Dislivello mt. 700 . Domenica :  salita per morena e ghiacciaio sino alla Sella di Pioda (mt. 3.387). Di qui per cresta aerea mista di neve e roccia sino in vetta. Passaggi di II superiore, pendenza massima 45°, difficoltà PD+.                                          

 Sabato-Domenica 1-2 luglio Ferrata Lipella- Tofana di Rozes (mt. 3.225)

Ferrata di media difficoltà, ma lunga, in ambiente assolutamente spettacolare, nel cuore delle Dolomiti Bellunesi Sabato : Si raggiunge in auto il Rifugio Dibona (mt. 2.080), sulla strada tra Cortina d’Ampezzo e il Paaso Falzarego, dove si pernotta.Domenica:per sentiero alla galleria del Castelletto, cui si accede con una serie di scalette a pioli; si procede al suo interno con l’aiuto di una lampada frontale;;all’uscita della galleria si perde quota prima di raggiungere il vero attacco della ferrata (1/2 h.); si sale alternando continuamente salita su roccette verticali e traversate su cenge. Finita la ferrata per sentiero si raggiunge la cima. Discesa per la via normale passando per il rifugio Giussani (totale 2- 2 ½ h.).  Dislivello complessivo mt. 1.200 ca,,

Sabato-Domenica 8-9 luglio   Corno Bianco (mt. 3.320.   Via normale.

Importante montagna che domina le alte valli Valsesia e Valle di Gressoney, a ridosso del gruppo del Rosa. Difficoltà : F+ Sabato : Da Sant’Antonio a Riva Valdobbia (mt. 1.381) si procede inizialmente in direzione Ospizio Sottile, dopo ¼ h. di devia in direzione Rifugio Carestia (mt. 2.201), che si raggiunge in ca.2h. Domenica : Dal rifugio su buon sentiero segnalato si prosegue con lunga traversata, passando dall´ Alpe Rissuolo (2264) e quindi per il Lago Bianco, (2332)  e ill Lago Nero (2672). Si arriva al Passo d´ Artemisia, attrezzato con catene su roccia ripida, solitamente bagnata, ritrovando più sopra il sentiero che si inerpica fra le rocce gradinate fino ad un ripido canalino che porta alla cresta e da qui si raggiunge la vetta (3320). Discesa per l’itinerario di salita. Dislivello mt. 1.120 ca,

Sabato-Domenica 15-16 luglio Rimpfischhorn mt. 4.199- Via Normale dalla Taschhùtte

Saliamo su uno dei numerosi 4.000 del Vallese, anche importante meta sci-alpinistica.Difficoltà: PD+, AD-.
Sabato: Da Taschalp (mt. 2.214) alla Taschhùtte (mt. 2.701) per comodo sentiero in 1h ¼, dislivello ca. 500 mt. Domenica: Dal rifugio con direzione E poi SE salire per dossi e vallette fino a raggiungere la terrazza superiore del Chummibodmen. Proseguire verso NE poi salire alla quota 3450 m.e quindi scendere sul Ghiacciaio di Mellich. Con direzione S raggiungere; superata la terminale e raggiunto il collo risalire un canalino (45°) per 50 m poi traversare a sinistra per una cengia raggiungendo una cresta di misto ( II/ III°) cordini per calate , raggiungendo l’anticima e quindi per una breve ed esposta cresta la vetta. Dislivello 2° giorno 1500;   Per la discesa dalla cima prevedere 2 doppie fino al ghiacciaio quindi si segue  lo stesso percorso.

 Sabato-Domenica 9-10 settembre   Pizzo Coca (mt. 3.050). Via Normale

E’ la più alta cima delle Alpi Orobie, situata sul crinale tra l’Alta Val Seriana e la Valtellina. Aspetto severo, panorama grandioso. Sabato: Da Valbondione (mt. 935) si raggiunge il rif. Coca (mt. 1.892) per sentiero piuttosto ripido in ca. 2h. ½ .Domenica : Dal rifugio si procede inizialmente verso il bel Lago di Coca e quindi si raggiunge la Bocchetta dei Camosci (mt. 2.719). Si prende subito a sinistra per un camino quindi con tratti di sentiero, roccette e gradoni di roccia sino alla vetta. Difficoltà : F+   Dislivello: mt. 1.150 ca.

Sabato-Domenica 16-17 settembre     Punta Penia ( Marmolada) (mt. 3.348)- Via Ferrata  per la Cresta Ovest

Salita sulla regina delle Dolomiti, oggetto di importanti ascensioni nei suoi vari versanti; saliremo per una ferrata non difficile, ma altamente spettacolare.  Sabato :  Salita da Alba di Canazei (mt. .1517) al Rifugio Contrin (mt. 2.016). Dislivello mt. 500 ca., Tempo 1h ½ . Domenica : Dal rifugio si sale in ca. 2h. ½ alla Forcella Marmolada (mt. 2.896), base di partenza della ferrata, con alternarsi di sentiero e tratti attrezzati con staffe. Dalla forcella inizia la cresta Ovest, dislivello mt. 450 ca., Tempo, 2h. Il percorso si sviluppa inizialmente per placche inclinate senza particolari difficoltà, con il cavo  utilizzato come corrimano, utilizzando pioli e staffe. Raggiunto il filo di cresta, lo si percorre superando facili roccette sino al nevaio sommitale e alla vetta. Discesa per l’itinerario di salita, quindi percorrendo la ferrata in discesa, per evitare la progressione sul ghiacciaio.

Domenica 24 settembre  Monte Legnone, mt. 2.609 da Nord (Direttissima).

Dal rifugio Roccoli-Lorla al Rifugio Scoggione, e da questo alla vetta, dislivello complessivo mt. 1.485. Tempi : 3h. fino al rifugio Scoggione, 3h. dal rifugio alla vetta, 2h.1/2 per la discesa lungo la via normale.  Difficoltà :EE, F il percorso della Direttissima. Dal parcheggio davanti al rifugio Roccoli-Lorla con il sentiero n. 5  si raggiunge l’Alpe Rossa, e di qui con il Sentiero del Pivion con numerosi saliscendi (catene) si raggiungee il rifugio Scoggione. Dal rifugio si può salire in cima o per la via “Direttissima” o per la via normale (segnavia 1B), più facile. Il sentiero della Direttissima risale lungo una cresta di sfasciumi e rocce molto ripida e presenta alcuni passaggi piuttosto esposti e un passaggio grado in un caminetto (attrezzato con una catena e

Sabato 30 settembre Piz Prevat (mt. 2.558),via normale dalla cresta SE.

Salita di roccia su una torre slanciata ed elegante, che domina i pascoli dell’Alpe Campolongo,, Alta Leventina. Partenza dalla stazione di arrivo della funivia del Lago Tremorgio (mt. 1.830). Per sentiero si raggiunge dapprima la Capanna Leit, da cui si scende ad attraversare una conca di grossi macigni, quindi per canale erboso si risale sino alla forcella tra il Pizzo Campolongo e il Prevat,dove inizia la via di roccia. La cresta SE presenta subito un salto di trenta-quaranta metri, con difficoltà sino al III (massima della via), e con minori difficoltà sino alla cima.

Difficoltà: AD-, con tratti di III grado

Domenica 15 ottobre Piccole Dolomiti: Vajo Scuro- Sentiero attrezzato. Si tratta di una spettacolare ed articolata escursione ad anello in un ambiente estremamente vario, che consente di conoscere profondamente il sottogruppo del Fumante, I tratti tecnici non sono brevi e non particolarmente

Per informazioni generali su questo programma:

Giovanni Gaiani  tel.02-8930157 mail:  giovanni.gaiani@tin.it  

sito: www.gam.milano.it

Il programma dettagliato delle gite  (costi, orari..) verrà comunicato a suo tempo dai capigita.

………con LUCA&VALENTINA

 Con l’ausilio della competenza, della professionalità e della passione delle Guide Alpine LUCA&VALENTINA  il GAM propone un’altra novità per chi vuole imparare a muoversi tra le roccette:

14-17 luglio   Giro del Disgrazia  Una traversata a piedi di quattro giorni sul versante meridionale del gruppo Masino-Bregaglia- Disgrazia; un percorso ad anello che per rimirare tutti i versanti di una delle cime più eleganti del- le Alpi. Alcuni passaggi più audaci si alternano a tratti su sentiero attraverso colli, val- loni solitari e villaggi alpini fermi in un’atmosfera di alpinismo di un’epoca ormai lontana. QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 280 (min 4 partecipanti) Iscrizioni entro 15 giugno 2017 con versamento di caparra € 80, saldo ad inizio trek. Referente per informazioni e iscrizioni: Michele Cardillo mail: michele_cardillo@hotmail.it   cell. 3392069657

Il Programma completo sul sito: http://gam.milano.it

————————————————————

E poi……..

Proseguono anche quest’anno le USCITE IN FALESIA organizzate dal nostro  socio:  Angelo Carraro cell.347-9550202  mail: angelo.brassi @libero.it

 

 

I commenti sono chiusi.